Ciao Matteo

Nella notte tra sabato 29 e domenica 30 dicembre se n’è andato Matteo (Matthew VI).
E’ andato via proprio mentre si svolgeva uno di quegli eventi che aveva promosso fino al giorno prima, con messaggi e post di facebook fatti dalla sua stanza di ospedale da dove, negli ultimi tempi, le ore erano sempre uguali. 
Scriviamo questo perché Matteo è uno di noi: Matteo fa parte, oltre che della sua famiglia di origine, il cui dolore assurdo, incessante e assordante non possiamo neppure immaginare, anche della nostra famiglia arcobaleno che si oscura un po’ avendo perso una stella brillante, luccicante di allegria e voglia di vivere.
Non esiste un momento giusto per lasciare chi ci ama, ma anche se esistesse, non sarebbe certo a 21 anni, con la vita davanti e con la voglia di viverla al meglio, con curiosità e amore.
Noi ti ricorderemo,e faremo tesoro dei tuoi sorrisi e dei momenti condivisi. Sarà impossibile non sentire la tua mancanza, non pensare a te ascoltando una canzone o entrando in un locale, ed in quel momento, tu sarai con noi, per sempre.
Ciao Matteo.
Share